venerdì 30 marzo 2018

Recensione: I libri che hanno cambiato la Storia

Titolo: I libri che hanno cambiato la Storia (Books that changed History)
Autori: Michael Collins, Alexandra Black, Thomas Cussans, John Farndon, Philip Parker
Traduttori: Elisabetta Lupi, Giuliana Lupi
Prima pubblicazione: 2017
Editore: Gribaudo (Feltrinelli)
Genere: Saggistica
Pagine: 256
Valutazione:


Descrizione: Dai rotoli del Mar Morto fino a «Il diario di Anna Frank», un sorprendente viaggio nella storia tra i più preziosi e antichi manoscritti, i primi volumi stampati e alcuni dei più grandi esempi di letteratura illustrata. Una guida che presenta oltre 80 tra i libri più famosi, rari e importanti del mondo, raccontando perché sono stati scritti e perché sono ancora considerati innovativi.

In questo periodo, tra un romanzo e l’altro, sto approfondendo anche la lettura di questo bel librone illustrato e a carattere divulgativo sui libri fondamentali che hanno influenzato la Storia! Ammetto di averlo ammirato per tanto tempo in vetrina con sguardo languido (tipico di noi lettori incalliti che non ci accontentiamo mai della pila già consistente di libri da leggere che ci attendono sul comodino), pensando tra me e me “Non preoccuparti mio tesssoro, tornerò a prenderti uno di questi giorni!”, ma per fortuna un’anima pia ha pensato bene di terminare questa struggente attesa regalandomelo in un’occasione importante.

C’è da precisare che spesso questo tipo di pubblicazioni consistono semplicemente in una mera raccolta di immagini e poche informazioni non esaustive. Tuttavia in questo caso, trattandosi comunque di un libro molto illustrato, le informazioni fornite non sono poi così sintetiche, anzi le ho trovate molto precise, strutturate e con numerosi rimandi. Ovviamente, per ogni libro o pergamena presentata, sarà poi possibile condurre in proprio ulteriori ricerche, ricordando che si tratta pur sempre di un testo divulgativo e non specialistico.

Il librone, di un’altezza di circa 31 cm e una mole consistente che consiglio quindi di maneggiare con cura onde evitare spiacevoli contusioni (non leggetelo mai la sera a letto, altrimenti la frattura del naso sarà assicurata!), si articola in una prima parte introduttiva e 5 capitoli suddivisi per periodo storico, così strutturati:

Parte introduttiva:
-          Rotoli e codici
-          Il libro stampato
-          Libri per tutti
-          Il libro moderno

Capitolo 1 (dal 3000 a.C. al 999 d.C.):
-          I libri dei morti degli antichi Egizi
-          I Ching
-          L’arte della guerra di Sun Tzu
-          Mahabharata
-          I rotoli del Mar Morto
-          Dioscoride di Vienna
-          Il Libro di Kells
-          Il Corano Blu
-          Sutra del Diamante
-          Il Codice Exeter
-          Altre opere significative del periodo

Capitolo 2 (dal 1000 al 1449):
-          La Storia di Genji
-          Il Canone della medicina
-          Il Domesday Book
-          L’Evangeliario di Enrico il Leone
-          Les très riches heures du Duc de Berry
-          Altre opere significative del periodo

Capitolo 3 (dal 1450 al 1649):
-          La Bibbia di Gutenberg
-          Elementa geometriae
-          Cronache di Norimberga
-          La Divina Commedia
-          Hypnerotomachia Poliphili
-          Harmonice Musices Odhecaton
-          Codice Leicester
-          Vier Bucher von menschlicher Proportion
-          Il Principe di Niccolò Machiavelli
-          Epitome di Andrea Vesalio
-          Cosmographia di Sebastian Munster
-          Les Prophéties di Nostradamus
-          Codice Aubin
-          The Discoverie of Witchcraft di Reginald Scot
-          Don Quijote de la Mancha di Miguel de Cervantes Saavedra
-          La Bibbia di re Giacomo
-          Hortus Eystettensis di Basilius Besler
-          Tutte l’opere d’architettura, et prospetiva di Sebastiano Serlio
-          Mr. William Shakespeares Comedies, Histories, & Tragedies
-          Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo di Galileo Galilei
-          Bay Psalm Book di Richard Mather
-          Altre opere significative del periodo

Capitolo 4 (dal 1650 al 1899):
-          Micrographia di Robert Hooke
-          Philosophiae Naturalis Principia Mathematica di Isaac Newton
-          Systema Naturae di Carlo Linneo
-          L’Encyclopédie... des Sciences, des Arts et des Métiers a cura di Denis Diderot e Jean D’Alembert
-          A Dictionary of the English Language di Samuel Johnson
-          Bucolica, Georgica et Aeneis di Virgilio
-          Tristram Shandy di Laurence Sterne
-          Le favole di Esopo
-          The Wealth of Nations di Adam Smith
-          Rights of Man di Thomas Paine
-          Songs of Innocence and of Experience di William Blake
-          Birds of America di John James Audubon
-          Procédé pour écrire les Paroles, la Musique et le Plain-chant au moyen de points di Louis Braille
-          Le guide Baedeker
-          Il Circolo Pickwick di Charles Dickens
-          The Holy Land di David Roberts
-          Photographs of British Algae: Cyanotype Impressions di Anna Atkins
-          La capanna dello zio Tom di Harriet Beecher Stowe
-          Leaves of Grass di Walt Whitman
-          On the Origin of Species di Charles Darwin
-          Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll
-          Il Capitale di Karl Marx
-          The Works of Geoffrey Chaucer Now Newly Imprinted
-          Un coup de dés di Stéphanie Mallarmé
-          Altre opere significative del periodo

Capitolo 5 (dal 1900 in poi):
-          Il meraviglioso mago di Oz di Lyman Frank Baum
-          La storia di Peter Coniglio di Beatrix Potter
-          Le fiabe dei fratelli Grimm
-          Teoria della relatività generale di Albert Einstein
-          Pro dva kvadrata di El Lissitskij
-          I primi 10 Penguin in edizione economica
-          Il diario di Anna Frank
-          Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry
-          Le Deuxième Sexe di Betty Friedan
-          Silent Spring di Rachel Carson
-          Citazioni dalle opere del presidente Mao Tse-tung
-          Atre opere significative

Devo dire che questo libro mi sta piacendo veramente molto, è esaustivo, ma ovviamente credo che manchi qualche altro titolo che ha segnato la storia, anche se è un parere soggettivo. Sono però presenti titoli che erano a me sconosciuti e che mi ha fatto molto piacere scoprire!

Lo consiglio sicuramente agli "addetti ai lavori", a tutti coloro che studiano o sono già inseriti nel settore libri e biblioteche, ma soprattutto agli appassionati di libri e letteratura in generale, che avranno sempre a disposizione una panoramica generale su questo meraviglioso mondo. Insomma, consiglio questa lettura a tutti coloro che amano leggere e che non si limitano solo a leggere libri, ma leggono anche libri che parlano di altri libri, che cercano su Internet opinioni e informazioni sui libri che hanno letto o stanno leggendo e così via (che è poi lo spirito di questo blog)!

Se vi è venuta voglia di aggiungere questo bel tomo alla vostra collezione, lo potete trovare su Amazon, esclusivamente in copertina rigida.


Nessun commento:

Posta un commento