lunedì 21 gennaio 2019

Recensione: "Luce nell'oscurità" di Luca Marcello + intervista all'autore

Uno dei nostri buoni propositi per il 2019 era quello di leggere più libri di genere Fantasy, scoprendo nuovi autori e nuove storie! Ed è per questo che per la recensione di questo lunedì abbiamo scelto "Luce nell'oscurità" il romanzo breve di Luca Marcello edito dalla Caravaggio Editore.

Titolo: Luce nell'oscurità
Autore: Luca Marcello
Prima pubblicazione: febbraio 2018
Editore: Caravaggio
Genere: Fantasy
Pagine: 128
Valutazione:  ★★★☆☆
Prezzo: Copertina flessibile 11€ / eBook 5,95€
-> Acquistalo su Amazon o sul Caravaggio store!

Il protagonista di questa storia è Varnava, ragazzo nato e cresciuto in un piccolo villaggio isolato della Serbia centrale. Il suo villaggio, come tanti altri, è da sempre sotto il dominio di una nobile e misteriosa casata, di origini antichissime e di cui si hanno pochissime notizie.

Il giorno in cui Varnava decide finalmente di allontanarsi per partire dal villaggio, coincide però con l'arrivo di questi "nobili" signori, che faranno una strage di tutti gli abitanti. La vita del ragazzo, unico sopravvissuto, subisce quindi una svolta decisiva e inaspettata. Questo comporterà inevitabilmente l'inizio di un viaggio e di un percorso di crescita e di maturazione, nonché di conoscenza.

Scoprirà così il suo talento e le sue potenti capacità, a lungo celate, imbracciando un'ardua lotta per la sopravvivenza insieme a improbabili compagni di viaggio (Aleksej, Ana, Emilijan e Kilian), diventando alla fine un uomo, pronto per l'ultima decisiva battaglia.

La compagnia si dirige a Belgrado, verso il tempio di San Sava, la più grande chiesa ortodossa del mondo. Durante il viaggio, Varnava avrà modo di apprendere numerose informazioni, di conoscere meglio i suoi compagni di viaggio e di riflettere molto su se stesso, e cioè se è pronto o meno per la "tempesta" che lo aspetta. Tra le pagine di antichissimi libri scoprirà, guidato da Aleksej, che il capostipite di quell'antica famiglia è stato un tale Vlastimir, che salì al potere intorno all'830 d.C. e che gli ultimi rimasti di questa misteriosa famiglia sono 5 componenti. Proseguendo nella lettura, scopriamo che questi personaggi sono in realtà oscure creature: vampiri. Del resto, la zona geografica scelta è perfetta! Saranno le stesse figure misteriose che, il giorno della strage al villaggio, Varnava ha visto sulla collina nella sua visione? E a questo punto, si trattava davvero di una visione o era la realtà?

Durante la lettura, si ha la sensazione che l'atmosfera sia costantemente pervasa sa una sorta di nebbia onirica, esattamente come il paesaggio rappresentato in copertina, tanto da non essere mai certi se l'evento narrato sia la realtà oppure una visione.

Varnava è un personaggio dall'animo fortemente inquieto inserito in un mondo corrotto: il suo desiderio di fuga potrebbe essere interpretato come una metafora della società moderna e della voglia di tanti giovani di allontanarsi, di scappare dai propri problemi per tentare la fortuna altrove.

Molto importante è anche il tema del destino di ognuno di noi, della sua accettazione e del suo compimento, nonché dell'aiuto e della speranza che può essere rinnovata grazie all'amicizia.

Ognuno ha il suo. Misterioso, mai sognato, ricaduto dall'alto sulla testa: destino, fato, ragione e scopo, che designa e a cui non si scappa mai davvero. Il tuo posto nella storia.
Altri temi importanti affrontati sono: l'amore, il viaggio e la fuga dai problemi, l'amicizia, l'accettazione di sé, l'eterna lotta tra il bene e il male e la scelta che ognuno di noi è portato, alla fine, a compiere.
Lei era vera e non di questo mondo, vibrava di tutto il bene e tremava nell'avvertire ogni male; riluceva d'amore, oscurandosi d'ombra.
Personalmente, ho trovato lo stile dell'autore molto coinvolgente e la storia estremamente interessante e avvincente. Tuttavia, ho anche avuto come l'impressione che talvolta la narrazione dei fatti fosse troppo veloce e un po' confusionaria. Avrei infatti desiderato che alcune parti fossero ampliate e che la caratterizzazione dei personaggi fosse più approfondita. Un consiglio per l'autore, magari per future riedizioni, sarebbe quindi quello di espandere la trama di base e trasformare la sua opera in un vero e proprio romanzo fantasy!

Ne consiglio comunque la lettura a tutti gli appassionati, sia del genere fantasy che dei romanzi del mistero.

Sull'autore:
Luca Marcello, classe 1985.
"Luce nell'oscurità" è il suo primo romanzo, pubblicato prima in una raccolta di poesie ("Tracce", edizioni Pagine) e poi con la Caravaggio Editore, dopo 5 anni di lavoro.
Attualmente affianca la sua grande passione, la scrittura, al lavoro per una delle maggiori aziende di logistica, ma spera di raggiungere quante più persone possibili con i suoi scritti.
Perché per lui la scrittura e la lettura sono forme di comunicazione e in quanto tali dovrebbero servire principalmente ad avvicinare le persone attraverso le storie.

E noi non possiamo che essere d'accordo! 💓
Vi lasciamo con un'intervista all'autore sul sito Vox Libri e con il booktrailer del libro, preso da YouTube:


Buona visione e, ovviamente, buona lettura.
Fateci sapere cosa ne pensate di questo libro nei commenti qui sotto!

2 commenti:

  1. Ciao, piacere di conoscerti! Sono capitato qui per caso ma ho deciso di rimanerci: mi sono infatti iscritto ai lettori fissi. :)
    Avrei voluto commentare sotto la tua bio, ma non c'è il format per i commenti, perdona quindi l'intrusione. Abbiamo molte cose in comune, tra cui i gatti e i libri.
    Se ti va la mia locanda è sempre aperta per un saluto o una chiaccherata.

    A presto,
    Midori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua visita e piacere di conoscerti! Hai ragione, questo è un ottimo suggerimento: sarà utile abilitare i commenti sotto la bio. :)

      Elimina