lunedì 10 settembre 2018

Segnalazione: Storie fantastiche di gente comune di Stefano Valente

Titolo: Storie fantastiche di gente comune
Autore: Stefano Valente
Prima pubblicazione: 2017
Editore: Autopubblicazione
Genere: Narrativa
Pagine: 148


Storie fantastiche di gente comune è il romanzo d'esordio di Stefano Valente, una raccolta di racconti composta da tre storie che vedono come protagonisti tre normalissimi individui, accomunati però da un particolare che li farà distinguere dalla massa. Ogni storia è caratterizzata da una piccola introduzione da parte dell'autore, la voce narrante che guiderà noi e i protagonisti nello svolgimento delle vicende, aggiungendo dei dettagli rilevanti sulla storia e importanti considerazioni come una sorta di cantastorie. "Leggete ed emozionatevi", questa la promettente premessa.

Paolo è il protagonista della prima storia, Esempio e Disciplina. È un ex membro dell'Aeronautica Militare, un ragazzo molto diligente che odia le ingiustizie e ama le regole. Il suo più grande desiderio e aspirazione nella vita è di servire la propria patria e di essere d'esempio e di ispirazione per le altre persone. La sua scelta professionale non è condivisa dalla sua famiglia e solo l'amore sarà in grando di fargli abbandonare l'uniforme. 

La protagonista della seconda storia, Il Farmaco Letale, è Chiara, una farmacista amante della chimica, passione che fin da piccola condivide con il fratello Alessandro. Grazie al suo carattere deciso e alla sua grande intelligenza, riuscirà ad intraprendere e portare avanti una difficile lotta contro il principale colosso delle case farmaceutiche, lotta che avrà anche inaspettati e dolorosi risvolti.

Matteo è il protagonista dell'ultima storia, Una Scelta Audace. È un brillante avvocato penalista che però, dopo aver difeso a spada tratta il suo ultimo cliente, Alberto, accusato di aver assassinato la moglie, scopre che il colpevole era proprio lui. Deciso a porre rimedio al suo gravissimo errore, intraprenderà da solo un'indagine pericolosa che porterà a scoperte inquietanti.

Nelle conclusioni, l'autore ci svela che cosa accomuna i tre protagonisti. Sono tre persone comuni che però, arrivate a un punto di svolta cruciale, hanno scelto di seguire la propria vocina interiore che li ha condotti verso il bene, verso la luce, e li ha resi degli eroi. La morale che vuole trasmetterci è proprio questa: tutti noi possiamo essere degli eroi nella quotidianità, per proteggere noi stessi e i nostri cari. 

"Un eroe non è un impavido guerriero, un martire o un conquistatore di consensi popolari; un eroe è semplicemente una persona. Un eroe è il prescelto di se stesso, colui che compie una scelta per un bene a lui caro. Naturalmente, una scelta audace."

Ho molto apprezzato le tematiche affrontate da queste tre storie, la giustizia, i valori, l'agire per il bene comune, nonché il messaggio che ha voluto trasmettere l'autore. Nonostante questo sia il suo romanzo d'esordio, credo che Stefano abbia fatto un buon lavoro,  con uno stile molto scorrevole e che abbia saputo intrigare il lettore, anche attraverso una scelta ardua come quella dell'utilizzo di una voce narrante, che potrebbe risultare invadente, ma non in questo caso poiché arricchisce la narrazione di dettagli. Unica "nota negativa", se così la si può chiamare, credo sia stata l'utilizzo di un lessico troppo specialistico in alcuni passaggi, soprattutto nella storia di Chiara, che non è proprio alla portata di tutti i lettori.

Questo libro sta attualmente partecipando al concorso letterario ilmioesordio per l'edizione 2018 e ho quindi deciso di supportarlo. Il concorso è indetto ogni anno dal portale ilmiolibro (del gruppo GEDI) ed è suddiviso in quattro sezioni: narrativa, poesia, saggi e fumetti. Nel caso specifico, il vincitore per la sezione narrativa vedrà pubblicato il proprio libro con la casa editrice Newton Compton! Chiunque può partecipare con la propria opera ed è inoltre un'interessante occasione anche per i lettori che, facendo da talent scout, avranno l'opportunità di leggere migliaia di opere gratuitamente e supportare quelle di loro gradimento! Per saperne di più, visitate la pagina dedicata al concorso.

Stefano Valente è nato a Roma nel 1990 ed è un aviere dell'Aeronautica Militare. Ha conseguito la laurea triennale in Scienze Organizzative e Gestionali presso l'Università della Tuscia a Viterbo e ha iniziato a scrivere due anni fa, durante un periodo di convalescenza a seguito di un'operazione.


Se anche a voi è piaciuto questo libro, potete acquistarlo su Amazon nel doppio formato copertina flessibile o eBook. Inoltre, se volete sostenere l'autore e il suo libro durante tutto l'arco del concorso potete visitare la pagina dedicata sul portale e cliccare sull'apposito pulsante "Sostieni".

Nessun commento:

Posta un commento